LA TEORIA DI RIFERIMENTO

Analisi Transazionale

Sono uno psicoterapeuta, specializzato presso il "Centro Berne", scuola di specializzazione in psicoterapia, riconosciuta dal MIUR, con orientamento Analitico Transazionale.

Transazione significa “scambio”. Con questo termine, Berne intendeva sottolineare l’importanza che hanno gli scambi comunicativi e le relazioni come modi in cui le persone esprimono il loro mondo interno e il loro bisogno di riconoscimento e come possibili, o no, fonti di soddisfacimento affettivo.

Nella teoria dell’Analisi Transazionale l’attenzione alla relazione emerge in due direzioni:

  • una rivolta al contesto in cui la persona è nata e attraverso cui si è costruita,

  • l’altra che guarda alle modalità che ciascuno impiega, nel momento presente, per stabilire le sue relazioni con gli altri.

Coerentemente con questo impianto teorico, l'Analisi Transazionale, lavora sia sul “qui e ora” e sulla concretezza della vita, sia sull’eredità di ciò che è stato più importante nella storia di ciascuno. In questo doppio sguardo, verso il presente e verso il passato, sta la prima ragione dell’efficacia dell’Analisi Transazionale.

WP_20170730_11_30_38_Pro_edited.jpg